Homepage
Biografia
Articoli
Libri
Caisse Formula
Multimedia
Foto di viaggio
News
Manda una mail
cookie policy

Segui su Facebook

News:

24-02-2017
Un nuovo modo per preparare Caisse in polvere
guarda il video: il filtro sarà venduto a breve sul sito www.holisticremedies.it https://youtu.be/roR2YE50mn0


08-02-2017
la formula caisse in gocce, una bufala
Da tempo viene venduta da eco salute una formula in gocce che non è rispettosa della ricetta, ne di Rick De Sylva ne di Rene Caisse. Con erbe di dubbia provenienza e sicuramente non nord americane .


29-09-2016
presentazione della Formula di Rene Caisse a Milano il 29 ottobre
Il 29 ottobre ore 15 a Milano presso la Libreria Esoterica. Un ex malato, un infermiera ed un oncologo insieme a parlare di terapie complementari, di prendersi cura e di "affetto placebo". Il presidente del gruppo METECO (Medicine e terapie complementari in oncologia) del Centro Tumori di Milano- Alberto Laffranchi L'infermiera che mi è stata più vicina durante la lunga permanenza al San Raffaele di Milano per il trapianto del midollo: Emanuela Gobbi. Presenteranno il libro LA FORMULA DI RENE CAISSE assieme a me 29 ottobre ore 15 Libreria Esoterica -Galleria Unione 1- Milano


08-04-2016
Ludovico Guarneri Presenta la nuova edizione de LA Formula di Rene Caisse a Firenze
Salve il 17 aprile, domenica alle 16.15 presso il ristorante bio Misodi Riso in Borgo degli Albizi a Firenze presenterò la nuova edizione del libro che pubblicai la prima volta nel 1999. Sarà un occasione per incontrare i miei lettori e le persone interessate alla tisana Caisse, alle problematiche della salute e i suoi tanti problemi, parleremo di informazione, di diritti dei malati, di malasanità e di corretti stili di vita. Non mancate, votate al referendum e poi venite a trovarmi. Grazie Ludovico Guarneri


29-02-2016
A Marzo uscirà la nuova versione de "LA FORMULA DI RENE CAISSE"
Un libro completamente rinnovato ed aggiornato, con nuove testimonianze, notizie, informazioni e consigli utili a tutti i malati e non. La versione digitale è già scaricabile sul web dai maggiori distributori come IBS , Apple store eccetera


14-05-2015
14 maggio a Biella
Salve il 14 maggio sono invitato a parlare della Formula Caisse a Biella dall'associazione NUOVA-MENTE

Conferenze presso Itis “Q.Sella" – Via Fratelli Rosselli 2 – Biella - ore 21
Per maggiori informazioni www.nuova-mente.org



08-01-2014
Guida ai diritti del malato oncologico
PRESENTAZIONE DEL MANUALE : DIRITTI E TUTELA DEL MALATO ONCOLOGICO A cura della dottoressa Cristina Venturi Il 17 gennaio alle ore 17,00 in punto presso la Regione Toscana Palazzo Panciatichi sala affreschi in via Cavour 4 - Firenze( portate con voi un documento d’ identità) La Regione Toscana ospiterà la presentazione di questo manuale/guida nato per idea e volontà della A.I.L. di Pistoia. Questa guida nasce con l’obiettivo dare un supporto conoscitivo ai pazienti e ai loro familiari fornendo utili informazioni sulle varie possibilità di assistenza e sulle agevolazioni che le normative concedono, aiutandoli a districarsi nella complessa rete burocratica ed indicando l’iter previsto per l’ottenimento di certificazioni ed attestazioni necessari per usufruire dei benefici di legge. Sarà presente l’autrice , la presidentessa dell’AIL Pistoia Elisabetta Meacci,il giornalista Raffaele Palumbo, il consigliere regionale della Toscana Enzo Brogi e lo scrittore malato esperto Ludovico Guarneri Questa mail vi è stata inviata perché avete scritto a Ludovico Guarneri e lui via ha risposto. Qualora vi avesse disturbato e non voleste mai più ricevere questo tipo di mail per favore scrivere a info@ludovicoguarneri.it con oggetto cancellami. ludovico guarneri www.ludovicoguarneri.it https://www.facebook.com/LudovicoGuarneri1


16-12-2013
libro
A seguito del congresso omonimo svoltosi a Spoleto due anni fa a cui hanno partecipato medici da tutta Italia; è uscito il libro "La medicina integrata nel paziente oncologico" a cura di Simonetta Marucci con un mio intervento da "malato esperto". Il libro può essere richiesto a: pubblicazioni@pgcesvol.net


25-11-2013
incontro col Liceo Michelangiolo di Firenze
Stamani assieme a Raffaele Palumbo, Marco Quinti e Federico Micali ho incontrato un folto gruppo di ragazzi del Michelangiolo, liceo classico fiorentino. Abbiamo parlato del "viaggio" e del suo significato nel mondo di oggi. Non mi aspettavo tanta attenzione e profondità di ragionamento di questi giovani che fanno ben sperare in un mondo davvero migliore. La conversazione è stata registrata e spero se ne trarrà una trasmissione a Controradio nelle prossime settimane.


06-08-2013
Chiusura estiva degli uffici della Holistic Remedies (Caisse formula)
Chiusura estiva per ferie (due settimane) Gli uffici della Holistic Remedies chiuderanno per ferie estive dal 9 Agosto 2013 per riaprire lunedi 26 agosto. Gli ordini via web saranno evasi una volta alla settimana determinando un leggero ritardo nella consegna che usualmente è piuttosto rapida. Holistic remedies augura buone vacanze agostane a tutti.


26-06-2013
Una bella storia dall’antica India L’ho letta in un bel libro scritto da Lucia Vastano : La Magnifica Felicità Imperfetta.- Salani Qui la sintetizzo, sul libro la troverete in forma più elegante: Molto tempo fa anche gli uomini possedevano la divinità ma visto come si comportavano, gli Dei decisero che era meglio togliergliela e nasconderla dove non l’avrebbero mai ritrovata. Si misero a discutere e uno degli Dei propose di nasconderla nella grotta più inaccessibile della montagna più alta dell’Himalaya. No la troverebbero senz’altro, prima o poi- Rispose un altro Allora nella profondità più profonda dell’oceano- La troverebbero anche là- Allora sulla stella più lontana dell’Universo- Prima o poi arriverebbero anche lì- Ho io una proposta- Disse il Dio conosciuto per la sua incredibile astuzia. -Nascondiamo la divinità nel posto dove l’uomo non andrà mai e poi mai a cercarla: Dentro lui stesso, nella profondità del suo essere e della sua anima.


08-03-2013
Di ritorno da un lungo viaggio
Sono tornato da un lungo viaggio in Myanmar (Birmania) Cambogia e Thailandia dove ho ritemprato il corpo e la mente. Comincio a pensare che il viaggio abbia un effetto terapeutico e corroborante. Forse esistono delle cellule non ancora scoperte che definirei le "VIAGGIO-GLOBULINE" Capaci di riparare danni cellulari e rendere capace il fisico del viaggiatore di superare con difficoltà malattie e disagi.


21-12-2012
Un nuovo film su Tiziano Terzani- diventa anche tu produttore!
Un grande progetto di Mario Zanot , regista di "Anam il senzanome" l'ultima intervista a TT del maggio 2006 a pochi mesi dalla sua scomparsa. Si tratta di realizzare un film del bellissimo libro "Un indovino mi disse" e di farlo dal basso, cioè raccogliendo i soldi necessari fra i futuri spettatori. Ma meglio di me ne parla il sito pubblicato proprio oggi di cui qui sotto il link. http://www.unindovinocidisse.it


10-11-2012
Un nuovo film per voi che amate l'India
Ho appena pubblicato su you tube una raccolta di film e foto girati e scattate in India negli ultimi viaggi cominciati più di vent'anni fa vi troverete facce e sorrisi che solo l'India riesce a esprimere. Buona visione guarda il video


25-10-2012
ricomincio in radio
Da domani 26 ottobre 2012 ricomincio le mie trasmissioni per lezioni di stile un programma di Sabrina Sganga a cura di Elena Guidieri su Controradio di Firenze 93.6 e 98.9 per la costa toscana. La prima trasmissione è dedicata al vino e alle sue proprietà terapeutiche e andrà in onda alle 9,55 del mattino e in replica alle 15 e 40. Cercherò di pubblicare sul sito le coordinate per riascoltarla.


20-09-2012
Guarneri a Vicenza il 30 settembre
Domenica 30 settembre presso il Centro Parrocchiale “San Maurizio”, piazza San Maurizio 1, Meledo di Sarego (VI) (dalla provinciale entrare in via IV Novembre, di fronte alla chiesa) dalle ore 14 alle 19 parteciperò all'incontro dal titolo ALIMENTAZIONE,AMORE, FORMULA CAISSE, QUALE RELAZIONE CON IL CANCRO? parteciperanno anche Marcello Pamio e Loretta Martello. info 3395764849 Nell'occasione saranno in vendita tutti i miei libri che firmerò volentieri a chi lo vorrà. Vi aspetto


18-06-2012
Un aiuto per la medicina oncologica complementare
Ricevo e pubblico questo appello per la raccolta fondi a favore del gruppo ME.TE.CO del centro tumori di Milano. Milano, 11 Giugno 2012 In medicina e in particolare nell’ambito della ricerca clinica, il contributo del cittadino risulta a volte determinante alla riuscita di progetti e attività anche molto importanti. Tra le numerosissime attività di ricerca dell’Istituto Vi ricordo quelle del Gruppo Me.Te.C.O. (Medicine e Terapie Complementari in Oncologia) perché negli anni hanno offerto, a decine e decine di pazienti, decisivi vantaggi nel migliorarne la qualità di vita, anche in situazioni cliniche a volte drammatiche. I risultati clinici ottenuti dal Gruppo Me.Te.C.O. hanno avuto un importante riconoscimento Nazionale con l’assegnazione del Premio Tiziano Terzani per l’Umanizzazione della Medicina 2008. Mantenere vive queste possibilità terapeutiche può dipendere anche da noi. Potrebbe bastare, infatti, una semplice e poco costosa raccolta di fondi tra gli amici, per una Donazione mirata e consapevole a sostenere un preciso progetto di ricerca. Se la Donazione venisse effettuata da una Società, allora l’intero importo verrebbe inserito per detrazione nella dichiarazione dei redditi, in accordo con le leggi contributive vigenti al momento della donazione. L’aggiornamento sull’attività del gruppo di Studio Me.Te.C.O. è direttamente verificabile attraverso il link: http://www.istitutotumori.mi.it/istituto/attivita/MeTeCO.asp Certo, che comprenderete l’importanza che ha per noi il vostro gesto, vi ringrazio anticipatamente per l’opportuno aiuto generosamente offerto. Dr. Alberto Laffranchi FONDAZIONE IRCCS ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI, Via Venezian, 1 - 20133 - MILANO   IBAN: IT15 C056 9601 6200 0000 2001 X82 BANCA POPOLARE DI SONDRIO Ag. 21 Politecnico – Via Edoardo Bonari 4 20133 Milano    Riferimenti fondamentali da inserire per una donazione mirata: CAUSALE: Donazione a favore del Gruppo MeTeCO - Cod. O/07/LAF  


13-05-2012
Sabrina Sganga
Il 5 maggio ci ha lasciato Sabrina Sganga.Con Sabrina ho collaborato tre anni ogni settimana per la realizzazione delle "Lezioni di stile" dedicate alla salute a Controradio di Firenze. Ho perso una grande amica.


29-04-2012
un libro da leggere assolutamente
Alla fine del 2011 sono andato all'ospice di Livorno per incontrare una persona speciale: Anna Lisa Russo, una ragazza di soli 34 anni costretta a combattere contro un cancro inguaribile. Sono andato per accompagnare il mio amico Paolo Hendel, la cui comicità piaceva molto ad Anna Lisa. Avevamo tutti e due paura, andare a trovare una ragazza giovane in punto di morte, non è facile. Appena entrati Anna Lisa ci ha accolto con delle grida e delle risate degne di una festa, ci ha messo a nostro agio e abbiamo riso e scherzato per più di un ora. Anna Lisa aveva un blog dove scriveva il suo racconto personale sulla lotta al cancro. Una lotta cosciente, consapevole. Anche lei si definiva una "malata esperta". Prendeva la malattia come una sfida, la affrontava con immenso coraggio ed odiava compatirsi ed essere compatita.Amava la vita Oggi, dopo la sua scomparsa mesi fa, i suoi "post" sono stati raccolti in un bel libro edito da Mondadori che vi consiglio di comprare ANNA LISA RUSSO - TOGLIETEMI TUTTO MA NON IL SORRISO Sono sicuro vi piacerà. Alla fine del romanzo I MISERABILI c'è una frase bellissima: Il problema non è il morire, terribile è il non vivere.


07-03-2012
la formula di rene caisse in e book
E' uscita la versione in e book del libro in oggetto che si può acquistare a soli 4,50 euro sul Giardino dei libri. E' un pdf scaricabarile subito e condivisibile. ecco il link http://www.ilgiardinodeilibri.it/ricerca.php?q=la+formula+di+rene+caisse+ebook


14-01-2012
Guarneri a Curtarolo Padova il 22 gennaio
Sarò insieme agli amici della Fondazione Pantellini a Curtarolo PD presso la salaforum in viale Kennedy dalle 14 30 in poi per la manifestazione ASCORBATO DI POTASSIO E FORMULA CAISSE PER LA VITA


12-01-2012
Un film da vedere : Cancro- Le cure proibite.
Massimo Mazzucco un regista italiano residente in USA ha appena realizzato un video che invito a vedere. guarda il video


31-12-2011
Buon anno con una lettera ricevuta
Gentile Sig. Guarneri, Ho avuto la fortuna di compiere 90 anni in buone condizioni fisiche e mentali. E sono ancora in grado di compiere escursioni di 4 ore a piedi o in bici, di nuotare, di pagaiare la mia canoa. Nell'aprile 2011 una RX occasionale ha rilevato un adenocarcinoma al lobo polmonare sinistro, fortunatamente di piccole dimensioni e allo stadio 1A, senza metastasi, come successivamente confermato da TC e anche da TC-PET. Nel settembre scorso sono stato sottoposto a trattamento radioterapico stereotassico in 5 sedute presso il competente reparto dell'Ospedale Molinette, qui a Torino: trattamento da me subito senza alcun inconveniente. Contemporaneamente, dietro segnalazione di un familiare, ho saputo della tisana Caisse Formula, che vado assumendo da 4 mesi (1 tazza al giorno, da poco aumentata a 2). Ho anche letto due Suoi libri: "La Formula di Réné Caisse" e "La Cosa Più Stupefacente al Mondo....." In data 15/11/11 , a seguito di TC di controllo, il tumore risulta essere stato ridotto ( da 32x22 mm a 22x25 mm). I medici si sono dunque limitati a prescrivere altro TC di controllo fra 3 mesi. Quanto alla tisana Caisse Formula, debbo dire che è stata per me una rivelazione, una scoperta sensazionale. Mai alcun altro prodotto, allopatico o omeopatico o erboristico, mi ha fatto stare così bene. Io non sò se nel mio caso la tisana avrà effetti curativi : ma posso confermare che una sola tazza al giorno è bastata a conferirmi abbondante energia, ottimismo, maggiore capacità di concentrazione, voglia di fare e sonni tranquilli . E non pretendo di più. Dal 1952 al 1957 fui residente fisso in India e in Pakistan per motivi di lavoro: periodo durante il quale appresi lo yoga che ho sempre praticato in seguito. Come Ella sa, lo yoga ripartisce l'energia, il "prana", in cinque "vayu"(venti, energie) specializzati, localizzati in varie parti del corpo. Ora, da quando prendo la tisana, mi accorgo di stare più eretto, di assumere in permanenza una postura corretta. E' dovuto all'azione più intensiva del "vayu" "Udana", l'energia che risiede nel torace e nell'addome e che ci aiuta a "tendere verso il cielo". Con i migliori auguri di Buone Feste, Le porgo i miei cordiali saluti.


17-12-2011
Oggi a Firenze
Si svolgerà una manifestazione di cordoglio per la morte dei due innocenti ambulanti senegalesi uccisi da un militante fascista del circolo casa pound. Vi parteciperò per solidarietà con i senegalesi che da decenni ci aiutano a mandare vanti la nostra economia, pagare le nostre pensioni, riempire le nostre scuole. Noi umani non siamo isole, nasciamo in una terra per caso o volontà divina, e se , quella terra dobbiamo lasciare , ci aspettiamo di trovare umani simili a noi che ci accolgano e insieme a noi formino la comunità degli uomini. Non possediamo la terra dove nasciamo, la prendiamo in custodia. Il razzismo è frutto di frustrazione, ignoranza e malaeducazione. Per troppo tempo abbiamo tollerato nelle nostre TV, e nel parlamento messaggi di odio razziale. Oggi, sfilando in silenzio, esprimerò la mia contrarietà a tutto questo.


15-11-2011
Lunedi sera 21 novembre in TV
Su RTV 38 un dibattito con medici, operatori e volontari in cui interverrò come "malato esperto. Il 21 Novembre alle 21- conduce Raffaele Palumbo


26-10-2011
Guarneri a Campodarsego (Padova)
Il 29 ottobre alle 21 sarò a Campodarsego presso la cooperativa di Gamma radio in via Antoniana 66, per un incontro su caisse formula e gli altri miei libri. Per informazioni più dettagliate. 330563185 o 3497535181


24-09-2011
Una riflessione sui malati di cancro
I ricercatori del cancro sono ancora alla ricerca della pallottola magica contro il cancro. La chiamano guerra al cancro. Noi pazienti siamo i soldati semplici di questa guerra, e non a caso ci "arruolano" per i loro esperimenti. Siamo noi che moriamo colpiti dalle pallottole sbagliate. I medici sono i colonnelli e le case farmaceutiche i generali e i politici che aumentrano il loro potere e la loro ricchezza.Se un giorno la cura sarà trovata e un premio assegnato allo scopritore, dovrà essere condiviso con la memoria di tutti quelli che hanno sacrificato le loro vite nel provare nuovi farmaci poi rivelatisi inutili.


20-09-2011
Guarneri a Vicenza
Domenica 30 settembre presso il Centro Parrocchiale “San Maurizio”, piazza San Maurizio 1, Meledo di Sarego (VI) (dalla provinciale entrare in via IV Novembre, di fronte alla chiesa) dalle ore 14 alle 19 parteciperò all'incontro dal titolo ALIMENTAZIONE,AMORE, FORMULA CAISSE, QUALE RELAZIONE CON IL CANCRO? parteciperanno anche Marcello Pamio e Loretta Martello. info 3395764849 Nell'occasione saranno in vendita tutti i miei libri che firmerò volentieri a chi lo vorrà. Vi aspetto


28-07-2011
ospedali di medicina complementare in Italia
aguarda il video


04-07-2011
buona estate
Finita la stagione alla radio. Finita con una grande vittoria la campagna referendaria contro il nucleare e il resto, auguro a tutti una buona estate. Gli scontri per la TAV non promettono un autunno pacifico, l'agonia del governo è assai pericolosa per tutti gli italiani. Lavoriamo insieme per la pace.


14-06-2011
Il nucleare è sconfitto!
Dopo una lunga campagna antinuclearista, una vittoria strepitosa dell'intelligenza degli italiani sulla cieca corsa al profitto degli industriali senza scrupoli che vedevano nel nucleare una risorsa per le loro avide tasche. La prima a vincere è la salute degli italiani e i 45 miliardi di euro destinati al nucleare possono andare adesso a finanziare la ricerca e l'installazione dei pannelli fotovoltaici e delle turbine a vento per la produzione di energia pulita. Adesso ognuno di noi si spenga dietro le luci inutilmente lasciate accese, i led di televisori , computer e apparecchi domestici vari che da soli, per esempio in Germania, consumano l'energia prodotta da due centrali atomiche. Grazie a tutti noi che siamo andati a votare!


24-04-2011
Buona Pasqua
A tutti quanti seguano il mio blog-sito. Una Pasqua funestata dagli avvenimenti in Giappone di qualche settimana fa che ci hanno fatto riflettere sulla pericolosità del nucleare. Purtroppo gli enormi interessi economici che gli stanno dietro fanno si che ieri in India siano stati arrestati centinaia di attivisti antinucleare e il governo italiano inventi un trucco-legge per evitare il referendum. Sembra di correre verso la catastrofe globale con le proprie gambe, forse è il tempo davvero di fare qualcosa tutti insieme.


28-03-2011
le foto della protesta antinucleare in Germania
In Germania i Fukuscemi ( quelli che pensano che basti una pausa di riflessione sul nucleare) sono veramente pochi e le elezioni di ieri lo dimostrano. La Merkel che aveva deciso che le centrali nucleari chiuse dal governo precedente dovessero continuare a lavorare, ha subito una batosta elettorale mai vista prima. br> guarda le foto


17-03-2011
questi terribili giorni
Questi terribili giorni Il terremoto del Giappone, lo Tsunami ad esso conseguente e la catastrofe delle centrali nucleari non fanno che confermare le tesi di chi, come me, è stato da sempre contrario alle centrali nucleari. Viviamo in un pianeta i cui continenti si muovono e si schiacciano l’uno contro l’altro. Nessuno può prevedere come e quando. Nei miei viaggi sono stato nel deserto salino dell’Atacama in Cile, a 2300 metri di altezza. Il deserto è frutto di un enorme movimento tellurico avvenuto milioni di anni fa che ha sollevato la costa fino a quelle altezze imprigionando un mare fra questa e la cordigliera delle Ande. Quale sicurezza possono avere le centrali nucleari costruite in un pianeta capace di creare questi cambiamenti nel giro di poche ore? Sono addolorato per i giapponesi, il popolo che ha il terribile karma di sperimentare la pazzia nucleare sulla propria pelle, prima con Hiroshima e ora con Fukushima. Cos’altro dobbiamo vedere prima di chiudere tutte le centrali nucleari? Educhiamo i popoli a consumare quel 10% in meno di energia che questi mostri producono piuttosto che spendere denaro prezioso per costruire queste trappole di morte. Ho avuto il cancro, probabilmente per colpa del disastro nucleare di Cernobyl, Molti si ammaleranno ancora per colpa di Fukushima. Andiamo a votare al referendum contro il nucleare e facciamo in modo di convincere chi non vuole votare per raggiungere il quorum del 50%. Ne va della nostra salute, nel rispetto della nostra intelligenza. Ludovico guarneri


28-02-2011
La propaganda del forum nucleare bloccata
Ne feci una trasmissione il radio il 21 gennaio scorso( potete riascoltarla su questo sito) ...ebbene nemmeno un mese dopo grazie alle interrogazioni di due parlamentari, la propaganda pro centrali nucleari del "Forum nucleare" presieduto dall'ex presidente di Legambiente ma anche ex ENEL Chicco Testa è stata bloccata dal Giurì dell'autodisciplina pubblicictaria come "Pubblicità ingannevole" Con le stesse motivazioni che denunciavo nella trasmissione radio. La battaglia contro il nucleare è appena cominciata....ascolta la trasmissione del 4 marzo 2011


17-10-2010
Convegno sulla medicina itegrata in oncologia a Spoleto
Sono di ritorno dal convegno di spoleto dove sono stato invitato come malato esperto a parlare davanti ad oncologi , infermieri, operatori sanitari, dirigenti ASL. Ho parlato delle cose che dico alla radio, della mia esperienza personale, del fabbisogno di aprire gli occhi di fronte alla realtà che almeno il 60% dei malati fanno uso di medicine altre quando si ammalano di cancro. Di medici curanti e medici incuranti. Nei prossimi giorni pubblicherò sul sito la mia relazione. Grazie a Simonetta Marucci che mi ha invitato


06-10-2010
Un libro per i malati di cancro
scritto da una protagonista : Giorgia Biasini che da dieci anni , come una funambola cammino sul filo che dalla malattia porta alla guarigione. "Come una funambola" pubblicato e acquistabile on line sarà un utile strumento per chi è alle prese con medici incuranti e cerca una chiave per uscire da quella stanza scomoda dove è stato rinchiuso dalla malattia.
leggi e acquista


20-09-2010
Ricominciano su controradio le lezioni di stile con Sabrina Sganga
L'orario è cambiato alle 10 e 30 e , in replica,alle 15 e 40 di ogni venerdi sui 93,6 di Controradio Firenze


27-07-2010
sei anni dalla scomparsa di Tiziano Terzani
Per ricordare solo per ricordare , ma meglio è rileggere Lettere contro la guerra proprio oggi che escono sui giornali 92 mila pagine che svelano gli orrori, le bugie e le stragi di innocenti di una guerra ( una delle tante, tutte uguali) che Tiziano avevano predetto persa in partenza per l'occidente. Om Shanti


16-06-2010
Spiegazione dettagliata dell'ospedale di Merano
Durante il congresso organizzato recentemente presso l'Istituto Tumori di Milano è stato proiettato il mio video e qui sotto il dottor Oscar Ausserer spiega come funziona il primo reparto di Medicina complementare all'Interno di un ospedale pubblico in Europa.
Guarda il video


07-06-2010
Quali banche finanziano il nucleare?
Visita questo sito http://www.nuclearbanks.org/ e scopri se anche la tua banca finanzia l'assurdo e inutile sviluppo del nucleare che ci regalerà scorie radioattive per migliaia di anni.


15-05-2010
Due nuove conoscenze importanti
Sono entrato in contatto con due persone che si battono per la medicina integrata una è una malata esperta Giorgia Biasini che, guarita dal cancro gestisce un blog dove malate di cancro si scambiano informazioni e dritte http://www.miokarma.splinder.com L'altra una dottoressa illuminata: Simonetta Marucci che ha scritto un bellissimo libro che si chiama LA CURA - SI Edizioni ( Macroedizioni) dove esprime il suo concetto di una medicina senza aggettivi che abbia al suo centro la sola figura dell'ammalato.


14-04-2010
Il mio sostegno ad Emergency
Non ho dubbi che l'incursione nell'ospedale di Emergency intitolato a Tiziano Terzani sia una provocazione di un governo debole e screditato per impossessarsi di un sito strategico e di liberarsi di testimoni scomodi in una regione dove verrà sferrato un attacco militare. La buona fede, il coraggio e l'abnegazione di Gino Strada e dei suoi collaboratori è fuori di dubbio. Chi esita a sostenerli non conosce la storia di questa organizzazione. Firmate l'appello di Emergency sul sito www.emergency.it che , super partes , ha curato migliaia e migliaia di vittime della stupidità della guerra.


04-04-2010
FILE vince il premio Terzani
FILE è fra i vincitori del Premio Nazionale Tiziano Terzani 2010 per l'Umanizzazione della Medicina. L'importante riconoscimento è arrivato grazie al progetto "La Leniterapia nelle Residenze Sanitarie Assistite Fiorentine", ideato con FILE dalle dott.sse Margherita Riccio, Francesca Mugnai e Serena Giove. Il progetto mira a formare il personale delle RSA alla specificità delle cure palliative, e si inserisce nel percorso che vede nelle malattie croniche in età avanzata la nuova frontiera delle Cure Palliative. Le persone affette da malattie croniche senili costituiscono uno dei grandi problemi sociali che si sta manifestando nei paesi occidentali avanzati, ed è legato al positivo allungamento della vita media, accompagnato però spesso da un peggioramento della qualità di vita. La Giuria ha riconosciuto il carattere innovativo del progetto, e la sua trasferibilità in quanto progetto-pilota. Da sottolineare che la Fondazione porta a Firenze un premio prestigioso, legato ad un giornalista e scrittore che ha contributo a trasformare l'approccio con la malattia e il modo di comunicare intorno ad essa. FILE è l'unico soggetto privato no-profit ad essere stato premiato accanto a progetti di strutture ospedaliere pubbliche. La consegna del Premio avrà luogo a Bra il prossimo 27 maggio.


30-03-2010
Ludovico Guarneri a Leggere per non dimenticare
Ho pubblicato tre video su You Tube per fare una breve sintesi di quello che è successo alle Oblate, la biblioteca centrale di Firenze il 24 febbraio. Grande partecipazione di pubblico e grande interesse.
guarda il video numero 1
guarda il video numero 2
guarda il video numero 3


17-03-2010
Questi terribili giorni
Questi terribili giorni Il terremoto del Giappone, lo Tsunami ad esso conseguente e la catastrofe delle centrali nucleari non fanno che confermare le tesi di chi, come me, è stato da sempre contrario alle centrali nucleari. Viviamo in un pianeta i cui continenti si muovono e si schiacciano l’uno contro l’altro. Nessuno può prevedere come e quando. Nei miei viaggi sono stato nel deserto salino dell’Atacama in Cile, a 2300 metri di altezza. Il deserto è frutto di un enorme movimento tellurico avvenuto milioni di anni fa che ha sollevato la costa fino a quelle altezze imprigionando un mare fra questa e la cordigliera delle Ande. Quale sicurezza possono avere le centrali nucleari costruite in un pianeta capace di creare questi cambiamenti nel giro di poche ore? Sono addolorato per i giapponesi, il popolo che ha il terribile karma di sperimentare la pazzia nucleare sulla propria pelle, prima con Hiroshima e ora con Fukushima. Cos’altro dobbiamo vedere prima di chiudere tutte le centrali nucleari? Educhiamo i popoli a consumare quel 10% in meno di energia che le questi mostri producono piuttosto che spendere denaro prezioso per costruire queste trappole di morte.Ho avuto il cancro, probabilmente per colpa del disastro nucleare di Cernobyl, Molti si ammaleranno ancora per colpa di Fukushima. Andiamo a votare al referendum contro il nucleare e facciamo in modo di convincere chi non vuole votare per raggiungere il quorum del 50%. Ne va della nostra salute, nel rispetto della nostra intelligenza. Ludovico guarneri


15-03-2010
Inaugurazione Reparto medicine complementari presso l'Ospedale di Merano
Il sogno di chi crede che la medicina abbia confini ben più ampi degli attuali si avvera a Merano. Ci sono andato e finalmente ho realizzato il video di quel che ho potuto vedere.
guarda il video


15-03-2010
Paolo Hendel Introduce e legge Ludovico Guarneri

guarda il video


11-03-2010
Angela Terzani alle Oblate il 24 febbraio
Angela Terzani Staude presenta I libri di Ludovico Guarneri a LEGGERE PER NON DIMENTICARE
Guarda il video


01-03-2010
Un libro da leggere per mangiare sano APRITE LE ORECCHIETTE!

ascolta la presentazione con l'autore e Sabrina Sganga


22-02-2010
mangia che ti passa
Un servizio di Report su un oncologo che previene il cancro con l'alimentazione. Per chi volesse prevenire o evitare recidive consiglio di seguire anche altri 5 video del dottor Franco Berrino sul sito www.studiolaffranchi.it
guarda il video


15-02-2010
No al nucleare!
Come nel 1977 ribadisco il mio no ad un energia, poco economica, irrazionale ed estremamente pericolosa. In Germania si è appena scoperto che i bambini che abitano nel raggio di 5 km dalle centrali nucleari si ammalano in misura doppia degli altri e questo per colpa dei vapori acquei che escono dalle ciminiere . Chi smaltirà le scorie che inquineranno la terra per i prossimi centomila anni? Sei sicuro di voler lasciare ai tuoi pro-propronipoti un regalo di radiazioni? Firma l'appello di Greenpeace vai su www.nuclearlifestyle.it


30-01-2010
interazione di certe erbe con Farmaci oncologici
Ecco una relazione sulle erbe che maggiormente interferiscono con i farmaci allopatici e in special modo con quelli oncologici. La relazione è del dottor Sannia durante un convegno sulle medicine non convenzionali dell'aprile 2005 tenutosi all'Istituto Tumori di Milano. Nessuna delle erbe citate è contenuta in Caisse Formula.
guarda video 1
guarda video 2
guarda video 3
guarda video 4


24-01-2010
sosteniamo Controradio
Venerdi ho parlato alla radio del digiuno di 411 giorni di un asceta indiano e dell'importanza di sostenere Controradio, l'emittente fiorentina dove lavoro con una piccola trasmissione il venerdi mattina alle 9 e in replica alle 15 e 40. La radio ha bisogno di soci per continuare a portare un punto di vista assolutamente libero nel panorama informativo Toscano. Iscrivetevi e sostenete su www.controradio.it


12-01-2010
Incontro al Bioquartiere
L'incontro al Bioquartiere di Firenze organizzato da Toscana etica è stato un vero successo di pubblico . Fra i partecipanti c'era una rappresentante di FARE SQUADRA PER BATTERE IL TUMORE un associazione di donne ex malate di cancro che insieme vogano convinte che stare insieme aiuta ad affrontare la vita con serenità e ottimismo. I loro contatti 05532697826 www.florencedragonlady.it


16-12-2009
censura ad internet
Con la scusa del deprecabile attentato a Berlusconi si comincia a parlare di mettere dei filtri ai siti violenti per poi passare ai siti dissenzienti. Credo che ognuno di noi debba oppore un rifiuto a qualsiasi tipo di censura su internet che è per sua stessa natura espressione di libertà.Internet è un libro grande come un oceano di cui si leggono le pagine che si è scelto di aprire.Non vorrei che opposizione al sistema diventi sinonimo di istigazione alla violenza.


30-11-2009
Dalla Svizzera la verità sul sistema sanitario descritta da un dirigente sanitario pubblico

guarda lo slide show


16-11-2009
Un medico di base scongiura di non vaccinarsi

guarda il video"


06-10-2009
prima lezione di stile a controradio
L'8 ottobre alle 9 su controradio di firenze la prima delle lezioni di stile dedicata all'influenza A H1N1


09-09-2009
LA PRESENTAZIONE VIDEO DEL LIBRO

GUARDA


03-09-2009
influenza suina un video illuminante
Un video in spagnolo, ma perfettamente comprensibile per noi italiani sull'allarme dell'influenza suina. Assomiglia molto e conferma le informazioni contenute nel capitolo "Comunicati stampa" del mio ultimo libro.
guarda


28-07-2009
IL NUCLEARE... UN ARTICOLO INTERESSANTE
TUTTI ZITTI SULL'ATOMO QUASI FOSSE L'EMBRIONE di Mario Pirani Repubblica — 27 luglio 2009 pagina 23 sezione: COMMENTI IL 26 aprile 1986 avvenne il disastro di Cernobyl. Fino a quel giorno il mondo industrializzato aveva baldanzosamente percorso la via dell' energia nucleare. Dopo di allora non fu più così. La installazione di nuove centrali si arrestò quasi ovunque. In Italia avevamo tre centrali in funzione (Latina, Garigliano e Caorso) ed una in costruzione (Montalto di Castro). Cosa fare? Gli esperti, la stampa, l' opinione pubblica si divisero: andare avanti, fermarsi al punto raggiunto o, addirittura, tornare indietro? Ne discutemmo anche nel nostro giornale e pochi giorni dopo, l' 8/5/86, apparve su Repubblica un editoriale intitolato kantianamente da Scalfari, che mi aveva incaricato di scriverlo, «La nube sopra di noi, il dubbio dentro di noi». Nello scritto spiegavo che, come tanti altri, ero stato fino a pochi giorni prima un sostenitore convinto della scelta nucleare. Ora non più. Cernobyl aveva, infatti, dimostrato che il rischio nucleare poteva assumere dimensioni non quantificabili nei suoi effetti spazio-temporali. Mentre ogni altro tipo di catastrofe (terremoto, incendio diffuso, inquinamento ecologico tipo diossina e, perfino, distruzione bellica) una volta prodottosi, provoca danni una tantum, misurabili anche negli effetti indotti, non altrettanto poteva affermarsi per la fuoruscita del nucleo di una centrale atomica. Dove si sarebbero arrestati gli effetti e per quanto tempo? Nessuno era in grado di dirlo. Di qui, persino, l' impossibilità di coprire per via assicurativa danni non quantificabili. Era, quindi opportuno sospendere il nostro programma nucleare in attesa di una nuova generazione di centrali "pulite", la cui messaa punto era prevista in 20 o 30 anni. La posizione di Repubblica spostò il dibattito ben oltre l' ambientalismo. Nell' 87 un referendum, vinto all' 80%, cancellò l' industria nucleare nel nostro paese. Sarebbe stato necessario, a questo punto, sopperire al venir meno dell' atomo, con un nuovo piano energetico per far fronte ai futuri fabbisogni. Quasi nulla è stato fatto ed ora si è riaperto il capitolo nucleare come una necessità imprescindibile ma senza alcuna discussione seria e senza alcun coinvolgimento dell' opinione pubblica. Il Senato ha approvato la legge che consentirà la costruzione ad opera dell' Enel di 6-8 centrali nucleari che entreranno in funzione dal 2018. Il governo sceglierà i siti entro sei mesi. L' opposizione - l' atomo come l' embrione? - non riesce ad esprimere una posizione unitaria. Il tutto avviene nel silenzio e alla fine sarà l' onnipresente Bertolaso a decidere per via amministrativa. Nessuno ricorda, ad esempio, che il nucleare potrà coprire il 25% della produzione elettrica, mentre per contro il risparmio energetico peserebbe, se attuato, per il 20%. Altrove la discussione ferve, perché, se è vero che oggi le centrali possono ripartire tecnologicamente molto più sicure di venti anni orsono, resta insoluto il problema del combustibile usato che resta attivo e spaventosamente pericoloso per migliaia di anni. Come trasportarlo? Dove stoccarlo? È lecito lasciare questa eredità irrevocabile alle generazioni future? Se riprende la produzione vi saranno presto nel mondo 250.000 tonnellate di "residui" attivi. Se ne dibatte in Usa, Francia, Canada, Inghilterra e Germania. Solo la Svezia ha per ora presentato un piano preciso per seppellire in falde di granito omogeneo a 500 metri di profondità dentro involucri di rame, le barre usate. Dovrebbero restarvi 100mila anni, prima di diventare innocue. Anche questo progetto non è considerato abbastanza sicuro. L' Enel è giustamente preoccupato del problema e pensa ad una soluzione provvisoria: seppellire il materiale sotto le centrali e lasciarvelo per i sessant' anni previsti della loro durata, più i 20 per lo smantellamento e la bonifica. Così non sarebbe per i prossimi 80 anni necessario trasportare per l' Italia le barre usate. Dopo si spera che l' Europa abbia decisoe costruito un "cimitero" unico per i prossimi centomila anni. Non è il caso di discuterne? - MARIO PIRANI


04-07-2009
inceneritori e cancro al seno
preoccupano i dati di un nuovo studio Inceneritori: aumentano in Italia i tumori al seno perUnaltracittà: "Fermare la costruzione dei nuovi impianti" Sarebbe l'inquinamento ambientale, in particolare quello da diossina – che in Italia proviene per il 67% dai camini degli inceneritori – la causa più frequente del preoccupante aumento dei tumori al seno che si registra in Italia. A dimostrarlo - dopo i numerosi allarmi da anni lanciati dai Medici per l'Ambiente - è un nuovo studio epidemiologico dei Prof. Antonio Giordano e Prisco Piscitelli: nel nostro paese sono oltre 40.000 i casi di cancro al seno ogni anno, il 13,8% in più rispetto a sei anni fa. Sono le donne under 45 le più colpite, soprattutto da cancerogeno di classe I, che si deposita proprio nei tessuti grassi come il seno. La tutela della salute dei cittadini deve essere uno dei primi compiti di un amministratore pubblico. perUnaltracittà chiede dunque che, alla luce anche di questo nuovi e allarmanti dati, vengano bloccati i progetti di costruzione di inceneritori, macchine pericolose ed inutili a trattare adeguatamente i rifiuti. Occorre invece lavorare ad un serio progetto per ridurne la produzione e intensificare fortemente la raccolta differenziata, in modo da dover conferire in discarica il minor numero di resti possibile. Del resto anche gli inceneritori hanno bisogno delle discariche: proprio lì finiscono le scorie dei rifiuti bruciati. perUnaltracittà invita inoltre le istituzioni a valutare attentamente in un progetto d'insieme le varie cause inquinanti presenti sul territorio – causate da smog di vario genere, oltre che dalla eccessiva cementificazione – e a lavorare per ridurle drasticamente per evitare i danni che possono causare.


01-07-2009
articolo per il notiziario della facoltà di medicina di Firenze
Grazie alla professoressa Lippi di Careggi ho scritto questo appello per l'umanizzazione della medicina rivolto agli studenti futuri medici.
leggi


30-06-2009
uranio impoverito
Un articolo sul corriere della sera sulle malattie oncologiche che hanno colpito i soldati Italiani che hanno avuto a che fare con i proiettili all'uranio impoverito. La commissione Mandelli aveva escluso qualsiasi relazione fra l'epidemia di malattie ematologiche e l'uranio impoverito.
Leggi La testimonianza di uno dei soldati colpiti:
guarda il video


30-06-2009
uranio impoverito 2
Per quale motivo i vertici militari che sapevano del pericolo a cui andavano incontro i militari che entravano in contatto con proiettili ad uranio impoverito non li hanno tutelati?
guarda il video


01-06-2009
tè verde e leucemia, una bella notizia
Il tè verde è efficace contro la leucemia. Il Journal of Clinical Oncology riporta uno studio su pazienti affetti da leucemia che hanno assunto un estratto dal tè verde chiamato gallato di epigallocatechina (EGCG). I pazienti trattati col tè verde hanno una diminuzione dei linfonodi del 50% e una grande tolleranza all’assunzione di alte dosi dell’estratto. I pazienti interessati sono affetti da leucemia linfocitica cronica.
approfondisci


23-05-2009
LA MORSA
Un libro illuminante, La Morsa di Loretta Napoleoni edizioni Chiarelettere. Se volete scoprire che i veri terroristi sono quelli in giacca e cravatta seduti nei loro uffici con panorama sulla città e non gli straccioni talebani, leggete questo libro intelligente, coraggioso, sincero perché basato sui fatti.


21-05-2009
L'Istituto toscano tumori una grande speranza
Toscana Notizie Agenzia di informazione della Giunta Regionale http://www.toscana-notizie.it SANITA' Se ne è parlato nel corso della IV Conferenza di organizzazione dell'ITT Tumori: un centro di ascolto e sostegno psicologico Nuovi finanziamenti per l'oncologia nei piccoli ospedali della Toscana di Sus anna Cressati Firenze L'assessorato per il diritto alla salute ha deciso di istituire un “Centro di ascolto regionale con funzione di counseling per il cittadino con patologia oncologica”. Se ne è parlato nel corso della IV Conferenza di organizzazione dell'Istituto Toscano Tumori in corso oggi presso l'Auditorium del CTO di Careggi (Firenze). Una indagine specifica affidata al Laboratorio Management e Sanità, ha detto tra l'altro l'assessore regionale per il diritto alla salute, ha rivelato che le persone che devono affrontare una patologia oncologica sentono la necessità, al di là della garanzia della qualità della cura, di un punto di riferimento a cui rivolgersi, che li orienti nelle diverse fasi delle terapie, che coordini le varie figure professionali, che li sostenga sotto il profilo psicologico. Per questo è stato messo in cantiere il progetto del call center regionale. Il cittadino o il paziente oncologico che si rivolgeranno al Centro di ascolto tramite un numero verde, che verrà attivato entro l'anno, troveranno risposte sull'organizzazione dell'oncologia toscana e l'attività dei vari centri diagnostici, medici, chirurgici e riabilitativi. Il paziente potrà anche ricevere un servizio di ascolto-sostegno individuale. Con la nascita dell'ITT, ha proseguito l'assessore, l'oncologia toscana ha compiuto un salto di qualità. Di particolare rilievo alcune importanti decisioni: la produzione di raccomandazioni cliniche sui principali tumori, la verifica dei livelli di appropriatezza e omogeneità delle cure su tutto il territorio regionale attraverso specifici indicatori, l'attivazione del Core Research Laboratory. Infine è stata introdotta l'oncologia nei piccoli ospedali e proprio pochi giorni fa la giunta regionale ha rifinanziato questo intervento con risorse ulteriori, 1 milione e 350 mila euro.”


17-05-2009
Incontro con Lucio Luzzato
A Poggibonsi Siena, ho incontrato, in occasione della presentazione del suo libro. Il direttore dell'Istituto Tumori Toscano. Luci Luzzato. una persona schietta,uno scienziato illuminato e un uomo di grande apertura mentale, ne parlerò in una delle prossime trasmissioni radio. Forse davvero c'è speranza nel mondo dell'oncologia medica.


13-05-2009
la storia di Rene caisse in video con sottotitoli in Italiano
Arcosiris tivu ci regala finalmente la storia di Rene caisse in video. Guardala su You Tube in 2 puntate con sottotitoli in italiano. prima parte
guarda seconda parte
guarda


07-04-2009
il terremoto
Leggo e ascolto le notizie dell'Abruzzo devastato. Sono in Germania ed anche qua non si parla d'altro. Soffro per i miei connazionali che piangono i loro morti e le macerie delle loro povere case.Mi domando come si possa, nella nostra nazione ballerina , progettare di costruire centrali nucleari e ponti sullo stretto di Messina.


21-01-2009
essiac analisi in vitro
ecco il sito di un prestigioso organismo americano dove si parla della citotossicità di essiac/caisse formula contro cellule tumorali. Speriamo seguano studi approfonditi.
leggi


04-01-2009
Un bellissimo servizio
Sul sito del corriere della sera di oggi un drammatico servizio di Ettore Mo sull'immigrazione clandestina negli USA dei disperati del centro america che passano dal Messico. Uno squarcio di luce sulla realtà che riguarda tutti noi abitanti del nord ricco che dobbiamo fare i conti con i migranti che vogliono fuggire dalla miseria. http://www.corriere.it/Speciali/Esteri/2008/Mo/index9.shtml


21-12-2008
in Libreria
Girando fra gli scaffali di una libreria piena di gente un uomo commenta:"Con la crisi si comprano libri, costano poco e con la disoccupazione c'è un sacco di tempo per leggere" Forse uno dei lati più positivi della apparente povertà diffusa.


14-12-2008
testimonianza di un medico sulle abitudini alimentari
A volte i medici si ammalano e diventano improvvisamente razionali fino capire che quello che si mangia può essere determinante per la guarigione. Questa testimonianza riportata dal sito on line della Stampa di Torino è molto interessante e conferma quanto scrissi ormai dieci anni fa nel mio libro La Formula di Rene caisse. taglia e incollla sulla tua barra di internet il link qui sotto: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/salute/200809articoli/36902girata.asp


12-12-2008
ayurveda in dvd
E' uscito un magnifico film mai visto nelle sale italiane e realizzato alcuni anni fà dal regista indiano Pan Nalin. Si trova in libreria nella collana Real cinema della Feltrinelli. Un documentario vero sulla magia e la saggezza dell'ayurveda fuori dai parametri occidentali con cui questa antica scienza del vivere viene normalmente descritta qui da noi." Questo è un viaggio appassionante e documentato che incontra i grandi terapeuti dell'ayurveda e li guarda lavorare nei luoghi dove questa discipina è nata...."si legge sulla copertina,. Non ve lo perdete costa solo € 14,90.


20-10-2008
Un inchiesta di report che lascia inquietanti interrogativi sulle scelte dei primari negli ospedali pubblici. Le testimonianze dei pazienti e le loro denunce fanno venire a galla un sistema che mette a repentaglio la salute di noi tutti. Guardatevi il video : http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report%5E23%5E138125,00.html


10-10-2008
Lo scafandro e la farfalla
E' un film bellissimo che ho appena visto. Se state cercando come uscire dalla disperazione che la malattia di una persona cara provoca in ognuno di noi provate a guardarlo. Ci troverete il dramma della vita e della morte ma anche la speranza e la forza immensa che la nostra immaginazione e positività può far uscire in ognuno di noi. E' inutile compiarcerci, bisogna reagire e reagendo anche l'impossibile diventa realtà. Lo scafandro e la farfalla un film di Julian Shnabel tratto dal libro omonimo di Jean Dominique Bauby


30-09-2008
Una cura negata
Un documentario interessante da vedere su you tube � "run from the cure" la storia di un malato esperto che trova un rimedio per i suoi malanni, lo fa conoscere agli abitanti bisognosi del suo piccolo paese, ne guarisce parecchi e poi viene arrestato perch� il rimedio � illegale: trattasi di canapa indica sotto forma di olio, che lui regalava ai bisognosi. Non � finito in prigione ma Mr Simpson, l'eroe di questa storia, si domanda come mai la medicina non riconosce gli importanti effetti della sua scoperta sulla salute dei pazienti. RUN FROM THE CURE, film in 7 episodi della durata di circa 1 ora


26-09-2008
un sito importante per i malati di cancro
Oggi consiglio di visitare un sito che mi è stato segnalato da una delle persone che mi telefonano per consigli sull'uso di caisse Formula. E' il sito www.crm197.it dove si descrive la terapia anticancro del dottor Buzzi, ignorata e bistrattata in Italia ma apprezzata dagli scienziati giapponesi. Una storia incredibile di una terapia anticancro che funziona su un terzo dei malati anche terminali ma che l'AIFA definisce "dai risultati insignificanti"


22-09-2008
Vaccino inutile per l'influenza
Il vaccino influenzale non riduce, numeri alla mano i decessi tra le persone anziane. Lo rivela uno studio della scuola di salute pubblica dell'Università dell'Alberta in Canada. Su 700 anziani la metà della quale vaccinata e l'altra no. " Ogni eventuale beneficio � di poco conto e dunque non significativo dal punto di vista statistico. Sembra che se uno sta meglio sia dovuto soprattutto a comportamenti salutari intelligenti. La ricerca rivela inoltre che nonostante l'umento del numero degli anziani che si vaccinano non sono diminuiti né i ricoveri né i decessi. Fonte "Salute di Repubblica 18 09 08 Commento: forse � meglio vaccinarsi con l'omeopatia che � assai pi� innocua.